Blog The Monkey

The Monkey

L’ho letto e sentito dire parecchie volte, se metti in mano ad una scimmia una macchina fotografica e la recuperi a fine giornata sulla quantità di scatti qualcuno buono ci sarà di sicuro. Ci saranno centinai di scatti inutili, senza storia da raccontare, senza composizione, tecnicamente orrendi e con impostazioni sbagliate. Ma alla fine prendendo le foto, organizzandole e selezionandole qualcosa esce, si crea una storia, si trova una composizione, si da una immagine a quello che la scimmia stava guardando. E’ un artefatto, la scimmia è inconsapevole di quello che succede, non sta cercando di farci vedere il suo mondo sta solo schiacciando un bottone a caso. Quando scatto fotografie io sono quella scimmia, non ho programmi, non immagino prima storie da raccontare, non conosco le tecniche e le impostazioni giuste per le singole situazioni, vado e faccio centinaia di scatti. Solo tempo dopo, riguardandole, ritorno umano, elimino quelle che ritengo errori e riporto quelle rimanenti alla mia visione, alla mia storia.

Quando ho la macchina fotografica al collo io sono The Monkey

 

No Comments Found

Leave a Reply